1. GALILEO GALILEI: Nasce a Pisa, in Toscana, nel 1564. è stato un fisico, astronomo, filosofo, matematico e accademico italiano, considerato il padre della scienza moderna. È il personaggio chiave della rivoluzione scientifica, per aver esplicitamente introdotto il metodo scientifico (detto anche “metodo galileiano” o “metodo sperimentale”. Svolse un ruolo di primaria importanza anche nella rivoluzione astronomica, con il sostegno al sistema eliocentrico e alla teoria di Copernico.
  • GUGLIELMO MARCONI: Nato a Bologna nel 1874, Marconi è stato inventore, imprenditore e politico. A lui dobbiamo lo sviluppo di un efficace sistema di telecomunicazione a distanza via onde radio, che ebbe notevole diffusione e la cui evoluzione portò allo sviluppo della radio e della televisione. Per questo riceve il  premio Nobel per la fisica nel 1909.
  • ENRICO FERMI: Nato a Roma nel 1901 è considerato, dopo Galileo Galilei, il più grande fisico italiano di ogni tempo. è noto principalmente per gli studi teorici e sperimentali nell’ambito della meccanica quantistica e della fisica nucleare. progettò e guidò la costruzione del primo reattore nucleare a fissione che produsse la prima reazione nucleare a catena controllata e fu uno dei direttori tecnici del Progetto Manhattan che portò alla realizzazione della bomba atomica. Ricevette nel 1938 il Premio Nobel per la fisica, per “l’identificazione di nuovi elementi della radioattività e la scoperta delle reazioni nucleari mediante neutroni lenti”.
  • RITA LEVI MONTALCINI: è nata a torino nel 1909. è stata una neurologa, accademica e senatrice a vita italiana. Negli anni cinquanta, con le sue ricerche scoprì ed identificò il fattore di accrescimento della fibra nervosa, noto come NGF, e per tale scoperta è stata insignita nel 1986 del premio Nobel per la medicina. Insignita anche di altri premi, è stata la prima donna a essere ammessa alla Pontificia accademia delle scienze. Il 1º agosto 2001 è stata nominata senatrice a vita “per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo scientifico e sociale”.

CATEGORIA MUSICA

  1. ANTONIO VIVALDI: nasce a Venezia nel 1678. è stato un compositore e violinista, ed è considerato tra i massimi esponenti del barocco musicale.  Considerato il più importante, influente e originale musicista italiano della sua epoca, Vivaldi contribuì significativamente allo sviluppo del concerto, soprattutto solistico, e della tecnica del violino e dell’orchestrazione. Non trascurò inoltre l’opera in musica, e la sua opera compositiva vastissima comprende inoltre numerosi concerti, sonate e brani di musica sacra.  Le sue opere influenzarono numerosi compositori del suo tempo tra cui il genio massimo del barocco Johann Sebastian Bach, e in seguito i grandi musicisti classici come Wolfgang Amadeus Mozart, Gioacchino Rossini e Ludwig van Beethoven. Le sue composizioni più note sono i quattro concerti per violino conosciuti come Le quattro stagioni.
  • GIUSEPPE VERDI: è nato in Provincia di Parma nel 1813. è universalmente riconosciuto come uno dei più importanti compositori. come Richard Wagner, interpretò in modo originale, seppur differente, gli elementi romantici presenti nelle sue opere.  Le sue opere rimangono ancora oggi tra le più conosciute ed eseguite nei teatri di tutto il mondo, in particolare la cosiddetta “trilogia popolare”: Rigoletto (1851), Il trovatore (1853) e La traviata (1853).
  • GIOACHINO ROSSINI: Nato a Pesaro, nelle Marche, nel 1792 Rossini è considerato il più importante compositore italiano della prima metà dell’800 e uno dei massimi operisti della storia della musica. Per la precocità e la velocità di composizione Rossini è stato soprannominato il “Mozart italiano”:  compose la sua prima opera a quattordici anni e scrisse trentanove opere in diciannove anni, prima del suo improvviso abbandono del teatro nel 1829; seguirono decenni in cui Rossini abbandonò l’attività compositiva a livello professionale e fu afflitto da depressione. Le sue opere più famose:  Il barbiere di Siviglia, L’Italiana in Algeri,  La Cenerentola, Il Turco in Italia, Semiramide e Guglielmo Tell.
  • NINO ROTA: nasce a Milano nel 1911. è stato un compositore italiano, tra i più influenti e prolifici della storia del cinema. Nel 1944, incontrò Federico Fellini: da allora tra i due artisti si instaurò un’amicizia lunga trent’anni e una collaborazione per numerosi film.  Compose le musiche anche per due capolavori di Luchino Visconti, “Rocco e i suoi fratelli” (1960) e “Il Gattopardo” (1963). Nel 1972 ebbe grande successo la colonna sonora del film Il Padrino, film che probabilmente tutti conoscete.

Eccoci arrivati, per oggi, alla fine di questo viaggio tra le menti illustri d’italia.

Vi ricordo ancora una volta come votare i vostri 4 personaggi preferiti, uno per ogni categoria: seguite il link sulla homepage del nostro sito online.slangcenter.com , sulla nostra pagina facebook: facebook.com/slangcenter o sul nostro profilo instagram: instagram.com/slangsardinia

Buon divertimento e grazie!!!